4ª Edizione Anno 2013

Assegnazioni IV Premio R. Bontempi e M. Laudi

 

I premi della passata edizione sono stati consegnati il 13 dicembre 2013 dall’assessore allo Sport del Comune di Torino, Stefano Gallo, nella comunale “Sala Juvarra” di via Corte d’Appello. Ad aprire l’evento una targa in ricordo di Fulvio Albanese, allenatore di nuoto scomparso da poche settimane, consegnata alla signora Sara Albanese con questa motivazione:

< Cara Sara, la nostra associazione, vuole consegnarti una targa a ricordo di tuo marito, Fulvio Albanese che ci ha lasciati prematuramente da poche settimane. Tutti conoscevano Fulvio e poi basta scorrere il suo curriculum sportivo come atleta e soprattutto come tecnico per valutarne il valore assoluto. C’è qualcosa di più però, un sentire vero e tangibile di quanto la sua vita sportiva e personale sia stata improntata a generosità, senso del dovere, missione di allenare ed educare. L’etica può essere un concetto un po’ astratto, lui ha saputo tradurlo in pratica di vita… >.

Per la I Sezione “Istituzioni Pubbliche e Private” il premio è toccato al Comune di Alba, rappresentato dall’assessore dottor Olindo Cervella. <… siamo particolarmente contenti che uno dei primi comuni che sottoscrissero la “Carta Etica dello Sport Piemontese”, proprio Alba, ci abbia dato modo e motivo per assegnarle questo riconoscimento …. L’intensa attività che Comune e Città hanno svolto in questi anni… e non ultimo il respiro internazionale con le piccole Olimpiadi delle Città Gemelle…>.

Per la II Sezione “Associazioni e Società Sportive” la scelta è caduta su “Ovale oltre le Sbarre”, la squadra di rugby composta da detenuti, realizzata da Walter Rista. <… il valore sportivo ma soprattutto sociale della vostra esperienza sportiva, e la capacità di portarla avanti senza retorica, badando altresì a un continuo sviluppo del progetto che faciliti il ritorno alla vita fuori dal carcere, da parte degli attuali atleti⁄detenuti…>.